TECH TALK: schede rete e progettazione dei sistemi di sicurezza

24 Marzo 2021 · Categoria: Blog

Con questo primo pezzo, apriamo una nuova serie di articoli in questo blog, che si intitolerà Tech Talk.
In Tech Talk analizzeremo le problematiche tecniche che ogni installatore deve affrontare nella progettazione di un sistema di sicurezza: guidati dal nostro team di supporto tecnico, forniremo suggerimenti utili per ottenere il meglio da un sistema di sicurezza gestito da Arteco.

Cominciamo con Jeremy Franko, responsabile del supporto tecnico per gli Stati Uniti, che ci parlerà dell’importanza delle schede di rete nella progettazione di un sistema di sicurezza.


Che ruolo giocano le schede di rete nella progettazione della rete delle telecamere di sicurezza?

Una scheda di rete è un componente che consente la connessione di un dispositivo a una rete informatica. Può essere una connessione cablata (Ethernet) o una connessione wireless (Wi-Fi) a una rete locale. Per ottenere le migliori prestazioni possibili da Arteco, consigliamo l’utilizzo di 2 schede di rete cablate.

Perché conviene utilizzare più schede?

In genere, questo è un requisito per i dispositivi di rete e per le macchine virtuali che passano il traffico da una sottorete a un’altra. Avere più schede consente un maggiore controllo. Per esempio un migliore isolamento del traffico, bilanciamento del carico e sicurezza.

Un altro vantaggio che ho riscontrato, in particolare per i clienti che hanno parametri di sicurezza elevati, è la possibilità di isolare il traffico di gestione e il traffico transazionale. Ciò porta a prestazioni migliori poiché il traffico interno della telecamera è isolato dalla connessione in uscita che utilizziamo per monitorare le posizioni, visualizzare gli eventi dal vivo e avviare le registrazioni.

Ad esempio, supponiamo che un cliente abbia un server Arteco con la sua porta 7000 aperta per il monitoraggio da parte di un altro Client. I nostri server devono aprire le porte per interrogare il database interno per molte cose diverse. Con tutto il traffico delle telecamere che attraversa una sola scheda, le prestazioni non possono che essere inferiori. Le richieste provenienti dal PC client sono complesse e devono convivere con il traffico di rete delle telecamere che è costante: nella maggior parte dei casi, queste richieste finiscono in coda prima di essere elaborate.  Questo stallo sarà più evidente quando si tenta di aprire i flussi completi, esportare registrazioni e persino visualizzare filmati dal vivo per il monitoraggio. La connessione in uscita deve aggirare tutti i flussi in entrata per elaborare le richieste.

Quindi il modo per aggirare questa situazione è avere 2 schede: la prima da utilizzare per la porta 7000 aperta e per il monitoraggio, la seconda per le altre porte e il traffico delle telecamere.

Cos’altro consiglieresti?

Consigliamo di tenere la rete della telecamera interna su una sottorete completamente separata. La cosa migliore da fare sarebbe mantenere la rete della telecamera isolata dal resto della struttura di rete interna. Ciò a sua volta mantiene isolato l’Arteco Server e impedisce agli utenti di accedere direttamente alle telecamere. Questo aggiunge anche un livello di sicurezza molto importante a cui la maggior parte degli utenti non pensa. Con tutti i virus e gli hacker che si aggirano nel mondo in questo momento, vuoi davvero che il PC della receptionist abbia accesso direttamente alle interfacce della fotocamera? Direi decisamente di no.

Che consiglio daresti ai clienti che potrebbero rilevare un sito con hardware preesistente?

Quando mi è capitato di lavorare su una struttura che disponeva già di un sistema VMS precedente, ho riscontrato frequentemente errori di configurazione delle reti. Rielaborare una rete preesistente richiede molto lavoro, tuttavia, questa è una delle cose più importanti da affrontare. Molte volte il cliente riscontra problemi di flussi ed affidabilità, e se non vengono introdotte più schede di rete, si corre il rischio di incorrere negli stessi problemi di prestazione. È importante affrontare direttamente questi problemi come una parte integrante del processo di analisi precedente al rilevamento.

© 2021 ARTECO S.u.r.l. All rights reserved P.IVA 00594980393 · Privacy - cookie policy
Cancel

Necessary

Chiudi

Cancel

Statistics

Chiudi

Cancel

Targeting

Chiudi